“Investimenti per la ripresa”: in arrivo contributi a fondo perduto per artigiani e aree interne

da | 22 Set 2021

Regione Lombardia ha reso note le linee guida del bando “Investimenti per la ripresa”, una misura dedicata alle PMI lombarde che intendono investire sul proprio sviluppo e rilancio nell’ambito di interventi aventi almeno una delle seguenti finalità:

  • transizione digitale;
  • transizione green;
  • sicurezza sul lavoro anche in ambito Covid-19, relativamente a interventi di revamping e/o interventi ordinari e straordinari finalizzati al mantenimento in efficienza di impianti e macchinari già di proprietà.

Investimenti per la ripresa

A chi è rivolta la misura?

La misura è suddivisa in due categorie di soggetti beneficiari:

Linea A Artigiani alla quale possono accedere le PMI che alla data di presentazione della domanda di adesione siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • abbiano la sede legale e/o operativa oggetto dell’intervento in Lombardia;
  • siano regolarmente iscritte e attive nel Registro delle imprese da oltre 24 mesi;
  • siano imprese artigiane iscritte alla sezione speciale del Registro Imprese delle Camere di Commercio, con l’esclusione delle imprese artigiane afferenti al codice Ateco, sezione A (agricoltura, silvicoltura e pesca);
  • siano in regola con gli obblighi contributivi come attestato dal Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC).

Linea B Aree interne alla quale possono accedere le PMI che alla data di presentazione della domanda di adesione siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • abbiano la sede oggetto dell’intervento in Alta Valtellina e Valchiavenna o Appennino Lombardo – Oltrepò Pavese e Valli del Lario – Alto Lago di Como, e siano regolarmente iscritte e attive nel Registro delle imprese da oltre 24 mesi;
  • siano in regola con gli obblighi contributivi come attestato dal Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC)

Che tipo di agevolazioni sono previste?

Per quanto riguarda la LINEA A Artigiani sono ammissibili investimenti per un ammontare minimo pari a 15.000,00 euro da realizzare unicamente in Lombardia.

Relativamente alla LINEA B Aree interne sono ammissibili investimenti per un ammontare minimo pari a 15.000,00 euro da realizzare unicamente in una delle Aree Interne della Regione Lombardia identificate.

L’agevolazione per entrambe le linee consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto fino a massimo 40.000,00 euro pari al 50% delle spese ammissibili.

Quando si può presentare domanda?

La presentazione delle domande potrà avvenire a partire dalle ore 12:00 del 7 ottobre 2021 e fino all’esaurimento delle risorse disponibili, comunque entro le ore 12:00 del 21 ottobre 2021.

Bando brevetti+ al via: domande a partire dal 28 settembre

Prende il via il prossimo 28 settembre alle ore 12:00 il bando Brevetti +, la misura che prevede contributi alle imprese per la valorizzazione economica dei brevetti. Chi può presentare domanda? Potranno presentare domanda di accesso le PMI, anche di nuova...

leggi tutto

In arrivo contributi a fondo perduto per le nuove imprese

La Giunta di Regione Lombardia ha stanziato complessivamente 4 milioni di euro per un bando destinato alle nuove imprese. La Regione intende quindi sostenere l’avvio di nuove imprese del commercio, terziario, manifatturiero, artigiani e l’autoimprenditorialità quale...

leggi tutto

ArkadiaGMA: business partner di Partner 24 Ore

È con vero piacere che annunciamo di essere entrati a far parte di Partner 24 Ore, in qualità di Business Partner per la Finanza agevolata. Siamo sicuri che questo network professionale e altamente specializzato potrà offrirci moltissime opportunità di relazione e...

leggi tutto