Parte il 2 ottobre il Bando Archè per le start-up innovative

da | 23 Set 2019

​Regione Lombardia ha pubblicato un documento nel quale chiarisce alcuni aspetti importanti del bando per le start up innovative, Bando Archè, che aprirà ufficialmente i battenti il prossimo 2 Ottobre.

Tra le informazioni più importanti fornite dalla Regione figura indubbiamente l’ammissione degli arredi tra le spese ammesse al bando. Gli arredi pertanto possono essere considerati come attrezzatura, solo qualora siano strettamente indispensabili allo svolgimento dell’attività produttiva oggetto d’impresa o dell’attività professionale della startup, e non ad usi diversi, e purché il suo acquisto non costituisca palesemente l’unica finalità dell’investimento oggetto della domanda.

Doveroso inoltre menzionare una categoria molto gettonata tra le start-up ovvero l’acquisti di veicoli o autovetture aziendali e/o commerciali: anche in questo caso la Regione ha detto no, escludendo tali spese tra quelle ammissibili.

Quali sono le condizioni per poter essere ammessi al Bando Archè?

Un altro dettaglio importante riguarda le condizioni necessarie da parte delle aziende richiedenti per poter essere ammesse al bando: le start-up, infatti, devono essere già iscritte e attive al momento dell’invio al protocollo della domanda.

Il Bonus Fiere

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 164 del 15 luglio 2022 il tanto atteso Bonus Fiere, disposizione per favorire la partecipazione a manifestazioni fieristiche internazionali organizzate in Italia. L’articolo 25bis della Legge 91/2022 (convertita con...

leggi tutto

Efficienza energetica

La misura consiste in un contributo finalizzato a sostenere le MPI che, a seguito dell’aumento dei costi dell’energia, vedono aggravato il loro contesto economico. L'agevolazione prevede un contributo a fondo perduto a parziale copertura delle spese sostenute pari al...

leggi tutto
NEWSLETTER
Privacy Policy Cookie Policy
Privacy Policy Cookie Policy